Casal bruciato non vuole CasaPound

SMASCHERIAMO CASACLOWN

rilanciamo da  FB l’appello “mai con salvini – Roma non ti vuole”

siamo curiosi di vedere all’opera i protagonisti del triste episodio di un anno fa concluso con un ferito,spacciato prima dall’onnipresente Marsella come un residente aggredito vigliaccamente dai            “centri sociali”, rivelatosi poi uno sfigato fascista colpito da ” fuoco amico”.

Casal bruciato non vi vuole!”

 

 

Smascheriamo CasaClown!

I buffoni del terzo millennio vorrebbero farci credere che i problemi di Casal Bruciato sono 2 roulotte sotto le case popolari. Non li abbiamo però mai visti nel quartiere a difendere famiglie sotto sgombero, come quella di Anna Rita, o come quelle di via Casal Bruciato minacciate di essere sbattute per strada dopo 40 anni di assegnazione.
E invece ecco i soliti fascisti pronti a raccontarci di nuovo che il problema dei nostri territori sono i rom e tutti gli stranieri in generale, mentre fanno orecchie da mercante quando la cittadinanza del quartiere reclama diritti.
Abbiamo visto ad Ostia chi sono gli amici di Casapound. Nella Casal Bruciato popolare, antifascista e nata dalle lotte non avranno spazio.
Costruiamo un presidio popolare antifascista contro gli unici stranieri nei quartieri: i servi di chi ci sfrutta!

Sabato 15 settembre ore 9:00
Via Cipriano Facchinetti, 42

Fuori i fascisti dai quartieri!!!

Social:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *